Santo Domingo è la capitale della Repubblica Dominicana, repubblica presidenziale che si situa nella parte centrorientale dell’isola di Hispaniola, condivisa con Haiti. A sud c’è il Mar Caraibico, a nord l’Oceano Atlantico.

La Repubblica Dominicana si trova nella zona climatica tropicale ma il clima è temperato rispetto ad altri territori della stessa zona. Le piogge sono maggiori tra maggio e agosto. Tra agosto e ottobre c’è il rischio di tempeste tropicali ed uragani.

Ad est è da visitare La Romana, una zona con spiagge bianche (Punta Cana e Bávaro sono incantevoli) e parchi nazionali, nonché l’isola Saona, raggiungibile da Bayahibe, un villaggio di pescatori situato nel mezzo del Parque National del Este. A nord, la baia di Cabarete è ideale per il windsurf, mentre il Parco Nazionale di Monte Cristi è una vera e propria foresta con mangrovie e piante tropicali. La penisola di Samanà è famosa per il pesce fresco e le spiagge dorate.

Santo Domingo è la città più grande dell’isola, dove sorgono i capolavori del passato: il Palazzo di Colombo, il Pantheon Nacional, la Cathedral Santa Maria de Menor, Plaza de la Cultura. Poco distante dal centro (mezz’ora di automobile) si trovano incantevoli spiagge, come Boca Chica, Juan Dolio e Guayacanes, con sabbia fine e bianca e palme da cocco.

Azua de Compostela è un capoluogo bagnato da acque limpide che offre svariati arenili tra cui Playa Blanca e Playa Chiquita. Sempre sulla costa meridionale troviamo anche Barahona, dalle spiagge deserte con fantastici pesci e numerosi crostacei, ed alcune fra le più note dell’isola, la spiaggia di Salinas e quella di Palmar de Ocoa.